Verba volant, scripta manent

E’ davvero cosi facile far cambiare idea alle persone?
E’ sempre giusto imporsi per cercare di ottenere ciò che si vuole?
E’ normale provare ma non riuscire a capire certi comportamenti?
E’ giusto accettare il distaccamento?
E’ facile sopportare l’assenza di una persona, prima cosi presente?
E’ bello essere coerenti con ciò che si dice?
E’ giustificabile giocare con il buon senso delle persone?
E’ possibile dimenticare, cancellare, condannare ciò che ci fa male?
Io non ho tutte le risposte, ne mai le avrò, lascio la convinzione di saper tutto alle persone superbe.
Quello che so è che, si a quanto pare è facile far cambiare idea alle persone e si, a quanto pare è anche un processo rapido, so che non è giusto prevalere sugli altri, che ognuno ha un suo mondo dentro e deve ragionare con la propria testa.
So che il distaccamento non lo accetta mai nessuno, possiamo far credere a tutti che non ce ne importa niente, ma se due persone si sono volute davvero bene quello che hanno in fondo al cuore non se ne andrà mai, purtroppo in certi casi, so che la coerenza al giorno d’oggi è una qualità tanto bella e meravigliosa quanto difficile da trovare intorno a noi.
Un vecchio detto dice “Verba volant, scripta manent”, ora è vero che verba volant, ma se “le verba” le sente anche qualcun’altro rimangono incastrate dentro quanto “lo scripta”, ed è per questo che dico che la coerenza è così difficile da trovare.
E riguardo al dimenticare? Eh dimenticare è un casino, presente cosa diceva Max “Ti alzi un giorno e non ci pensi più..” ecco spero di svegliarmi presto e non trovarti più, e magari in un futuro se posso anche condannarti lo farò volentieri.
Sono mancata tanti mesi, la voglia di scrivere quello che penso se ne era totalmente andata, ma adesso che c’è di nuovo mi accorgo di quanto mi era mancato questo spazio tutto mio.
I periodi “temporale” esistono per tutti ma che arcobaleno fantastico che vedo adesso…
Ciao belli!!